home page Venerdì 19 Gennaio 2018
RSS
 Home Page - Ricerca & Pubblicazioni - News ed Eventi - News & Eventi - E' stato pubblicato il volume "Per viam pulchritudinis". La contemplazione, opera della bellezza 
E' stato pubblicato il volume "Per viam pulchritudinis". La contemplazione, opera della bellezza   versione testuale
di Maria Antonietta Spinosa

L’affermazione di fondo è che la bellezza non valga da elemento accidentale, accessorio, che non resti soltanto fatto dell’arte, ma sia essa vista come un carattere dell’opera o come un carattere della cosa stessa cui l’opera d’arte rinvia. La bellezza dice comunque, a monte di questa distinzione, qualcosa dell’essere. Alla questione del bello inerisce dunque la questione ontologica. Nella convinzione che il bello sia tema di interesse metafisico, che sia anzi tema esso stesso metafisico, il lavoro intrapreso cerca di rintracciare la prospettiva secondo la quale la «contemplazione» – termine con cui si preferisce indicare la riflessione speculativa –- possa cogliersi come «opera della bellezza».

Maria Antonietta SPINOSA, ha conseguito la laurea in Filosofia presso l'Università di Palermo e il dottorato in Filosofia presso la Pontificia Università Gregoriana, attualmente insegna presso la Facoltà Teologica di Sicilia. Ha al suo attivo di studi su Spinoza, Kant, Heidegger, Ricoeur. La sua ricerca è impegnata a esplorare i risvolti metafisico-teologici della riflessione estetica.
stampa questa pagina segnala questa pagina